Per tutti gli articoli su ordinazione, la  spedizione potrebbe essere prolungata per il tempo necessario per l'arrivo dell'articolo al nostro magazzino. Una stima approssimativa è un'aggiunta di altri 3 giorni alla ricezione ordinaria.
Usa la Chat in basso a destra info@halalandia.com
Spedizione gratuita oltre i € 49
No products in the cart.

Islam e modernità

12,00

Lo scopo di questo libro non è né un proselitismo sfacciato né una feroce anti-modernità come potrebbero pensare alcuni seguaci delle idee preconcette. Si tratta di un approccio notevolmente innovativo e costruttivo sulla questione della modernità. Un’originalità che si manifesta sia nella forma che nella sostanza.

A livello della forma, il dibattito sulla modernità si fonda soprattutto sull’idea – sostenuta soprattutto dai seguaci del progressismo – che c’è un senso lineare della storia, un’idea che permette di tacciare qualsiasi critica alla modernità di lotta retrograda o di atto reazionario, nel senso peggiorativo del termine. Bisogna dire che, dall’altra parte, quest’idea è dietro ai rigetti, a volte irrazionali, che rifiutano qualsiasi progresso. Si tratta fondamentalmente di un faccia a faccia esacerbato che, purtroppo, ha sfociato certe volte nel corso della storia in lotte violente. L’autore si smarca subito da questa postura: “Porre la questione dell’Islam, non più in termini di rottura tra gli uomini, non più in termini di ostilità assoluta verso l’Occidente o scontro di civiltà, ma considerandola come una mano amica per l’uomo, amorevole dell’uomo, portatrici del Messaggio di senso e di giustizia per l’uomo.”. Per lui l’umanità non può sopportare simili conflitti, mentre la sua nave rischia di affondare. (dalla presentazione ufficiale del libro)

pag, 260

Compare
Share: 0
COD: 00168 Categorie: , . Tag: .

Lo scopo di questo libro non è né un proselitismo sfacciato né una feroce anti-modernità come potrebbero pensare alcuni seguaci delle idee preconcette. Si tratta di un approccio notevolmente innovativo e costruttivo sulla questione della modernità. Un’originalità che si manifesta sia nella forma che nella sostanza.

A livello della forma, il dibattito sulla modernità si fonda soprattutto sull’idea – sostenuta soprattutto dai seguaci del progressismo – che c’è un senso lineare della storia, un’idea che permette di tacciare qualsiasi critica alla modernità di lotta retrograda o di atto reazionario, nel senso peggiorativo del termine. Bisogna dire che, dall’altra parte, quest’idea è dietro ai rigetti, a volte irrazionali, che rifiutano qualsiasi progresso. Si tratta fondamentalmente di un faccia a faccia esacerbato che, purtroppo, ha sfociato certe volte nel corso della storia in lotte violente. L’autore si smarca subito da questa postura: “Porre la questione dell’Islam, non più in termini di rottura tra gli uomini, non più in termini di ostilità assoluta verso l’Occidente o scontro di civiltà, ma considerandola come una mano amica per l’uomo, amorevole dell’uomo, portatrici del Messaggio di senso e di giustizia per l’uomo.”. Per lui l’umanità non può sopportare simili conflitti, mentre la sua nave rischia di affondare. (dalla presentazione ufficiale del libro)

pag, 260

Per tutti gli ordini di prodotti segnalati come out of stock, non garantiamo la presenza effettiva nei magazzini e qualora risultassero presenti la consegna potrebbe protrarsi per un massimo di 10 giorni.