Per tutti gli articoli su ordinazione, la  spedizione potrebbe essere prolungata per il tempo necessario per l'arrivo dell'articolo al nostro magazzino. Una stima approssimativa è un'aggiunta di altri 3 giorni alla ricezione ordinaria.
Usa la Chat in basso a destra info@halalandia.com
Spedizione gratuita oltre i € 49
No products in the cart.

La scala di luce

16,00

As-Sulamî

Tre antichi testi di scuola malamati

Nei tre testi che vengono qui presentati in traduzione dall’arabo: “Le Vie degli Gnostici” (manâhij al ‘ârifîn), il “Trattato sugli stadi della via degli Uomini veri” (mas’ala darajât al-sâdiqîn) e l’“Esposizione degli stati spirituali dei Sufi” (bayân ahwâl al-sufiyya), il maestro sufi Abû ‘Abd al-Rahmân al-Sulamî, vissuto nell’XI secolo nella città persiana di Nîshâpûr, descrive la progressione delle tappe e degli stati spirituali della via iniziatica di quel particolare gruppo di Sufi noto come i Malâmatiyya, ovvero la “Gente del Biasimo”, di cui egli era uno dei principali rappresentanti. I tre testi appartengono a quel particolare genere di letteratura religiosa finalizzato all’istruzione dei discepoli, e sono la prova evidente di un metodo di trasmissione della conoscenza ancora attuale. Nei tre testi del libro lo Shaykh Sulamî spiega ad un murîd, colui che aspira a conoscere la Verità, come progredire attraverso le tappe di un percorso ben codificato, e indica come elementi basilari per un effettivo progresso: la presenza di un murshid, cioè di una guida spirituale, il rispetto della Legge sacra, il distacco dal mondo, l’umiliazione della propria anima, le buone maniere di comportamento da adottare con gli anziani maestri e i giovani confratelli. Solo per mezzo della guida di un maestro autentico e vivente, spiega lo Shaykh, e attraverso la disciplina spirituale, l’uomo potrà intraprendere il cammino verso la Conoscenza del Vero.

Pagine: 136

Il leone verde Edizioni

Compare
Share: 0
COD: 00071 Categorie: , . Tag: , .

As-Sulamî

Tre antichi testi di scuola malamati

Nei tre testi che vengono qui presentati in traduzione dall’arabo: “Le Vie degli Gnostici” (manâhij al ‘ârifîn), il “Trattato sugli stadi della via degli Uomini veri” (mas’ala darajât al-sâdiqîn) e l’“Esposizione degli stati spirituali dei Sufi” (bayân ahwâl al-sufiyya), il maestro sufi Abû ‘Abd al-Rahmân al-Sulamî, vissuto nell’XI secolo nella città persiana di Nîshâpûr, descrive la progressione delle tappe e degli stati spirituali della via iniziatica di quel particolare gruppo di Sufi noto come i Malâmatiyya, ovvero la “Gente del Biasimo”, di cui egli era uno dei principali rappresentanti. I tre testi appartengono a quel particolare genere di letteratura religiosa finalizzato all’istruzione dei discepoli, e sono la prova evidente di un metodo di trasmissione della conoscenza ancora attuale. Nei tre testi del libro lo Shaykh Sulamî spiega ad un murîd, colui che aspira a conoscere la Verità, come progredire attraverso le tappe di un percorso ben codificato, e indica come elementi basilari per un effettivo progresso: la presenza di un murshid, cioè di una guida spirituale, il rispetto della Legge sacra, il distacco dal mondo, l’umiliazione della propria anima, le buone maniere di comportamento da adottare con gli anziani maestri e i giovani confratelli. Solo per mezzo della guida di un maestro autentico e vivente, spiega lo Shaykh, e attraverso la disciplina spirituale, l’uomo potrà intraprendere il cammino verso la Conoscenza del Vero.

Pagine: 136

Il leone verde Edizioni

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Be the first to review “La scala di luce”

Per tutti gli ordini di prodotti segnalati come out of stock, non garantiamo la presenza effettiva nei magazzini e qualora risultassero presenti la consegna potrebbe protrarsi per un massimo di 10 giorni.